Mostra “Ogni cosa è illuminante”

 

venerdì 8 giugno 2012

via Pescarenico 2

h. 8.30 – 13.30

 

Una molto difficile ricerca

 

La mostra “Ogni cosa è illuminante” è liberamente ispirata al libro “Ogni cosa è illuminata” di Jonathan Safran Foer (Guanda, 2006), da cui è stato tratto un film di successo.

Gli oggetti esposti – in originale, copia o fotografia – sono stati portati dagli alunni della scuola Gemelli e le didascalie sono state scritte dai ragazzi.

Ogni oggetto racconta una storia e mette in luce un momento significativo, un ricordo, un valore che per i ragazzi è importante. Ne viene fuori un quadro caldo, umano e appassionato di una parte del quartiere in cui la scuola è inserita.

 

La mostra vuole essere un piccolo tentativo di osservare il territorio con occhi diversi da quelli soliti e tipici di una istituzione scolastica. Ci parla di volti, emozioni, tradizioni, luoghi che fanno le nostre vite.

 

Crediamo che ricordare sia un modo per entrare in relazione con gli altri. La memoria, se condivisa, crea relazioni, favorisce la comunicazione e i legami. Dove ci sono legami e relazioni è più facile il bene ed è più viva la democrazia.

Fare memoria è dunque un esercizio di politica che i ragazzi hanno fatto per sé e per noi.

 

prof. Tomaso Zanda

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...